Workshop: Laia Abril “Research + narratives&platforms”

Workshop: 17. + 18.2.2018

Laia Abril

ricerca + narrativa e piattaforme
Workshop con Laia Abril

 

Questo workshop condotto da Laia Abril mira a fornire ai partecipanti una serie di strumenti e strategie per migliorare l’indagine e la costruzione delle loro narrazioni all’interno dei propri progetti. Il lavoro di Abril basato sulla ricerca ruota intorno alla concettualizzazione e interpretazione dei fatti, lavorando con la fotografia, video e installazioni di mixed-media. Formatasi come giornalista e attraverso la sua esperienza come fotografa, bookmaker e art director, Abril ha sviluppato un metodo creativo collaborativo per costruire, analizzare e perfezionare le narrative attraverso una serie di piattaforme. Esempi del suo metodo di lavoro fungeranno da inneschi per i partecipanti per pensare lateralmente ai propri progetti. Il workshop considera anche come una combinazione di diversi media come la fotografia, il design, il testo, il film o l’illustrazione può trasformare un’idea in un più ampio progetto artistico. I partecipanti sono incoraggiati a portare al workshop un corpus di lavoro esistente, una bozza di un libro o una proposta di installazione che vorrebbero evolvere oltre lo scopo della fotografia. Progetti o idee in una fase precedente potrebbero concentrarsi maggiormente sulla generazione di un piano di lavoro di ricerca, piuttosto che analizzare e modificare il contenuto esistente. con il mondo.

 

Iscrizione: info@foto-forum.it (entro 11.2.18)
Partecipanti: 10-12
Lingua: Inglese
Date: 17.+ 18.2.2018
Location: Foto Forum, Bolzano, Italia
Indirizzo: via Weggenstein 3f
Orario: sabato 10-13, 14-19, domenica 10-14
Costo: €200
Early bird discount: 10% entro il 3.2.2018
L’iscrizione sarà confermata nel momento del pagamento.

 

Laia Abril (Barcellona, ​​1986) è una fotografa, bookmaker e artista visiva di Barcellona. Dopo essersi laureata in giornalismo a Barcellona e aver studiato fotografia a New York si è iscritta alla residenza di artisti di FABRICA dove ha lavorato per COLORS Magazine come redattore creativo e fotografa dello staff per 5 anni.
I suoi progetti sono stati mostrati a livello internazionale e il suo lavoro è ospitato in collezioni private e pubbliche, tra cui il Musée de l’Elysée, il Museo Winterthur in Svizzera o il MNAC di Barcellona. Nel 2015 è stata nominata per il Foam Paul Huf Award e la Joop Swart Masterclass nel 2014, e più recentemente è stata premiata con il Premio Revelación PhotoEspaña e Madame Figaro – Rencontres Arles per la sua mostra A History of Misogyny, chapter one: On Abortion.
Ha auto-pubblicato Thinspiration nel 2012, Tediousphilia (Musée de l’Elysée, 2014) e The Epilogue (Dewi Lewis, 2014), che è stato acclamato e shortlisted per il ParisPhoto-Aperture First Book Award, Kassel PhotoBook Festival e Photo España Best Book Award. Il suo progetto di libro Lobismuller (RM, 2016) ha vinto il Images Book Award ed è stato presentato a Paris Photo 2016.

 

Tutela del dati Datenschutzerklarung Privacy Policy