Event: Guided Tour + Talk with Antonio Rovaldi and Esther Kinsky

Event: Torno indietro un attimo 8.06.2024, ore 11
Talk: Antonio Rovaldi, Esther Kinsky

Nell’ambito di FLUX. Azioni ed esplorazioni fluviali (Lungomare)
A cura di Angelika Burtscher e Daniele Lupo

Finissage with Antonio Rovaldi, Foto Forum, Bolzano/Bozen (Italy)

Sabato 8 giugno alle ore 11:00 presso Foto Forum a Bolzano, nell’ambito della mostra Torno indetro un attimo di Antonio Rovaldi, i curatori Angelika Burstcher e Daniele Lupo, insieme all’artista e all’autrice Esther Kinsky presentano il volume Morgen. Torno indietro un attimo che accompagna la mostra, durante una conversazione sulle georgrafie che caratterizzano i contesti fluviali e in particolare l’Adige, protagonista della ricerca fotografica dell’artista. A seguire, sarà proposta una visita guidata alla mostra e introdotto il progetto diffuso di affissioni pubbliche che a partire dal 3 giugno porta a Bolzano immaginari fluviali lontani, provenienti da altri progetti fotografici di Rovaldi.

Tra l’estate e l’autunno 2023 Antonio Rovaldi ha percorso – a piedi, in bici, in treno – tutto il corso del fiume Adige realizzando un progetto fotografico e audio-video che ne racconta lo stato attuale tramite la messa a fuoco delle trasformazioni che caratterizzano il suo paesaggio. In mostra l’esito del percorso diviene una serie fotografica e di diapositive, un’installazione sonora e un video.

Il volume Morgen. Torno indetro un attimo, pubblicato da Quodlibet, completa il progetto proponendo ulteriori letture del paesaggio fluviale e della sua complessa trasformazione e stratificazione. Le immagini di Antonio Rovaldi s’intersecano alla parole dell’autrice Esther Kinsky, tra le voci più autorevoli della lettereatura contemporanea, narratrice raffinata di quella geografia fisica e interiore che impregna i luoghi (tra i suoi libri esce nel 2018 River chee funge da ispirazione per il suo coinvolgimento). Tra i due si tesse un dilaogo inedito durante un percorso parallelo di esplorazione in cui l’artista coinvolge l’autrice durante il suo viaggio.

Il testo dei curatori e un dialogo con il geologo del MUSE Marco Avanzini sulla storia del rinvenimento delle orme di dinosauri di era giurassica presso Rovereto, offrono infine un inquadramento più ampio del progetto in un dibattito attuale che vede i contesti e gli ecosistemi fluviali come reti vitali.

Due passi avanti e uno indietro, a ritmo sincopato, seguiamo l’Adige in tutto il suo percorso, dalla sorgente sul confine fra Italia e Austria fino al suo sbocco nel mare Adriatico. La sequenza di immagini e parole qui racchiusa restituisce la frammentarietà del fiume nella sua complessità geografica.

Il progetto Torno indietro un attimo si inserisce nell’ambito del più ampio palinsesto pliriennale e multidisciplinare FLUX – Azioni ed esplorazioni fluviali, ideato e sviluppato da Lungomare a partire dal 2022, dove i paesaggi fluviali di Bolzano – e non solo – vengono osservati e attivati da diverse prospettive insieme ad artist* , architett* , ricercator* locali e internazionali.

Il progetto Torno indietro un attimo è sostenuto da Strategia Fotografia 2023, promosso da Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Co-finanziato da Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige e Comune di Bolzano, il progetto è prodotto da Foto Forum e Lungomare, e realizzato in collaborazione con THE NEW INSTITUTE Centre for Environmental Humanities (NICHE), Università Ca’ Foscari Venezia e Grenze-Arsenali Fotografici, Verona. La serie fotografica entrerà a far parte della collezione di Museion – Museo di arte moderna e contemporanea di Bolzano.

Foto Forum, Bolzano/Bozen (Italy)

Transparency